Metodo didattico

Group class

La caratteristica che distingue il Tango Milonguero è la sua totale improvvisazione. Una volta acquisito il controllo dell’equilibrio, della postura, dell’energia e della relazione con il proprio partner e con la musica, non è necessario avere buona memoria per ricordare stravaganti coreografie.

I passi saranno la conseguenza del movimento e non la ragione.

Monica non ha inventato un metodo di ballo, ma ha ideato un metodo didattico che facilita la sua comprensione e come incorporarlo cosicché non sia necessario memorizzare complicate strutture che si tradurranno in un ballo meccanico.

Monica spiega i fondamenti del tango in un modo che permette all’alunno principiante, fin dalla prima lezione, di sentirsi in grado di guidare o seguire – a seconda che il suo ruolo sia di ballerino-guida o di ballerina-seguitrice – mentre l’alunno più avanzato si sentirà più a suo agio con il proprio ballo perché acquisirà elementi con i quali arricchire la propria conoscenza affinché il proprio ballo diventi più soave, più elegante e fluido.